TOMBA DI HARWA
Diario 2000
Ottobre
Novembre
Dicembre
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Pagina iniziale

 

     
francesco.tiradritti@harwa.it
     
Fine degli scavi
      001212, Saluti.jpg  
     
 

Ho trascorso il pomeriggio a dormire e anche a cena da Zeina non è che sia stato molto brillante.
Oggi un po’ più riposato, scrivo l’ultimo pezzo di questo mio bollettino. L’ho riletto a spizzichi e bocconi. Quante cose sono successe in poco più di un mese e mezzo! E’ soprattutto interessante e divertente vedere lo svilupparsi del pensiero archeologico con il procedere degli scavi. Le speranze, le delusioni, i cambiamenti di interpretazione. Tutto fa parte del lavoro sul campo. Il momento più bello, ma anche il più malinconico, credo sia stato quando, andati via tutti gli operai sono rimasto solo a fotografare la cava dove avevo riposizionato la giara. Mi sono sorpreso a pensare che stavo riprendendo, a distanza di secoli, un istante assai simile a quello che stavo vivendo. La cava mi si presentava agli occhi così come gli operai l’avevano lasciata prima di abbandonare definitivamente il lavoro alla tomba di Harwa. Sembrava che se ne fossero appena andati, così come avevano fatto i nostri pochi minuti prima.
Ora sono nella Harwa’s suite e digito queste mie ultime riflessioni. Il fresco dei giorni passati è leggermente diminuito e ho le finestre aperte sulle cime degli alberi del cortile dello Sheikh Aly.
Domani dovrò già cominciare a pensare allo scavo del prossimo autunno…

Ringrazio tutti coloro che hanno avuto la pazienza di leggere questo bollettino, i membri della missione e quanti credono nell’impresa di Harwa e la sostengono.

Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutti.

Francesco Tiradritti

 

 
  < Giorno precedente

Giorno successivo >