L'associazione Culturale "Harwa 2001" ONLUS presenta:

Museo della
Cultura Nubiana, Assuan
CG 37377

 
 

 

 

 
 


XXV dinastia (720-680)
Pietra metamorfica verde
Altezza cm 45
Tempio di Amon-Ra a
Karnak


 

 

 

 


Statua di Harwa seduto

La scultura proviene dal Nascondiglio del Tempio di Amon-Ra a Karnak (Cachette 410), dove è stata ritrovata insieme ad altre centinaia di statue di sovrani, divinità e privati. Harwa è raffigurato seduto con la gamba sinistra sollevata in un atteggiamento che richiama una posa tipica delle statue dell'Antico Regno. Il corpo è pingue e il viso estremamente caratterizzato, tanto da consentire di parlare di un vero e proprio ritratto. Questa vena ritrattistica, unita alla ripresa di una tipologia statuaria caratteristica delle epoche passate inscrive bene la scultura in quel "Rinascimento egizio" che comincia a manifestarsi proprio all'epoca di Harwa. Il viso è l'immagine di un uomo anziano che promana una sensazione di estrema tranquillità. La pinguedine del corpo è un espediente caratteristico dell'arte egizio che simboleggia l'agiata posizione raggiunta.