L'associazione Culturale "Harwa 2001" ONLUS presenta:

La Tomba di Harwa
Autunno 2005

 
 

PAGINA INIZIALE
INDICE DEI RAPPORTI

Introduzione

 
 

Pianta degli scavi 2005

 
 

La stagione autunnale 2005 della Missione Archeologica Italiana a Luxor ha avuto svolgimento dall’8 ottobre al 14 dicembre 2005 (con una pausa dal 1 all’11 novembre in concomitanza con le celebrazioni dell’Ayd). Le attività archeologiche si sono concentrate principalmente nell’area della rampa e del portico di accesso e nel cortile della Tomba di Harwa (TT 37). Il principale obiettivo della stagione era quello di aprire l’entrata del complesso funerario in modo da facilitarne l’accesso e potere così proseguire gli scavi all’interno in modo più agevole.
Lavori di conservazione e restauro sono continuati nel vestibolo della tomba.
Il 30 ottobre è stato inoltre celebrato il decennale dell’inizio degli scavi nella Tomba di Harwa.
La campagna ha avuto svolgimento in contemporanea con la mostra “L’enigma di Harwa. Alla scoperta di un capolavoro del rinascimento egizio” (Logge della Mercanzia - Montepulciano, 25 settembre - 15 dicembre 2005). Per tutta la durata delle nostre attività sul campo è stato inoltre tenuto un giornale di scavo quotidiano sul sito http://www.harwa.it. Ogni persona interessata a seguire le attività di scavo poteva seguirle da casa. Questo era inteso proseguire un esperimento, che aveva avuto inizio nel 2004, finalizzato a fornire un quadro realistico delle attività di una missione archeologica in Egitto.
La Missione Archeologica Italiana a Luxor era formata da Francesco Tiradritti (Direttore ed Egittologo), Silvia Einaudi (Vice-Direttrice ed Egittologa), Giacomo Maria Tiradritti (Direttore della Logistica e Amministratore), Federica Raverta (Egittologa), Heba Sami Mohammed (Egittologa), Mustafa Mohammed El-Soghair (Egittologo), Iris Bekljanov (Archeologa), Alice Bifarella (Archeologa), Tina Britovšek (Archeologa), Saša  Čaval (Archeologa),  Daša Pavlovič (Archeologa), Vesna Tratnik (Archeologa), Matija Čresnar (Archeologo), Samo Hvalec (Archeologo), Januš Jerončič (Archeologo), Sophie Duberson (Restauratrice), Diethelm Eigner (Architetto), Carlos Alberto de la Fuente (Fotografo) and Hassan Ramadan (Tecnico Informatico).

Le fotografie del presente rapporto sono di Carlos de La Fuente (8), Mustafa Mohammed El-Soghair (10) e Francesco Tiradritti (1-7, 9).
 


INDICE

INTRODUZIONE

RINGRAZIAMENTI

LA RAMPA DI ACCESSO

IL PORTICO D'ENTRATA

IL CORTILE

DOCUMENTAZIONE

CORSO DI ARCHEOLOGIA PER ISPETTORI

 

     

Capitolo successivo >